Close

Capilla del Monte, Argentina: l’autostrada degli UFO, di Bruno Pavan

L’autostrada degli UFO. Capilla del Monte, Cordoba, Argentina, di Bruno Pavan

L’autostrada degli U.F.O. si trova a Capilla del Monte, in provincia di Cordoba, Argentina.

_IGP5409

Non è un modo di dire: credo che in nessun altro luogo al mondo si verifichino tanti avvistamenti di oggetti volanti sconosciuti, come qui.

Il cerro Uritorco al sorgere della luna

Il cerro Uritorco al sorgere della luna

Non sono credulone, né scettico ad oltranza, e di fronte ai fatti di Capilla mi arrendo senza emetter giudizi, in quanto io stesso ho osservato luci nel cielo, con comportamenti inspiegabili: apparizioni e sparizioni improvvise, rotte lineari che di colpo divengono a zig-zag, velocità incredibili e poi arresti subitanei, tornare indietro e ripartire ad altissima velocità e quindi sparire nel nulla.

Ufo ovunque

Capilla Del Monte, offre ufo ad ogni angolo di strada 🙂

In assenza di nubi. Cose che né un aereo, né un elicottero e tantomeno un pallone sonda potrebbero fare.

Un Angolo di Capilla del Monte, Cordoba, Argentina

Un Angolo di Capilla del Monte, Cordoba, Argentina

Capilla del Monte, Argentina

Capilla del Monte si trova nella valle di Punilla, a 109 chilometri dalla città di Cordoba. È famosa, oltre che per gli U.F.O., per essere il paradiso della new age: non ho mai visto un altro luogo con tanta concentrazione di terapeuti di ogni genere, dalla cristalloterapia ai magneti, dalla pulizia aurica alla armonizzazione dei chakra. Maestri di yoga, contattisti (con extraterrestri), lettori dei registri akascici, tarocchisti, terapeuti delle vite passate, ed ogni altra disciplina più o meno esoterica.

un canyon sulla via di Ongamira

Un canyon sulla via di Ongamira

E ristorantini vegetariani.
Ed ancora, librerie piene di libri di carattere, ovviamente, esoterico, ufologico, terapeutico – alternativo o, comunque, new age, negozietti dove comprare incenso, oli terapeutici, ed ogni altra parafernalia del caso.

L'impronta di un Ufo sul cerro Pajarillo

“L’impronta di un Ufo” sul cerro Pajarillo.

C’è una strada che è famosa per essere “la techada”, cioè con tetto. La si coprì nel 1964 per ospitarvi una esposizione internazionale di fotografia, poi la copertura di zinco rimase, e la strada si convertì in una curiosità turistica. Ma il vero cuore pulsante di questa cittadina si trova nelle vicinanze: il Cerro Uritorco, montagna mistica e mitica che sfiora i duemila metri di altezza.
Al calar del sole questo affioramento granitico, già sacro per gli antichi abitanti comechingones, appare di un color oro brillante, proprio come fosse fatta del prezioso metallo.

Capilla Del Monte, una piccola capitale dell'Esoterismo, una libreria, specifica.

Capilla Del Monte, una piccola capitale dell’Esoterismo, una libreria, specifica.

Invece, è ricco di quarzo, la cui piezoelettricità in determinate circostanze atmosferiche o geomagnetiche potrebbe, secondo gli scettici, originare lampi e fenomeni elettrostatici simili ai famosi fuochi di San Telmo. Ma questa spiegazione andatela a dare agli abitanti di Capilla!

_IGP5737

Scalare l’Uritorco, se si parte dal sentiero alla sua base di sud-ovest, non richiede particolari abilità alpinistiche, però si buone condizioni psico-fisiche. Una ascesa di oltre due ore, da affrontare esclusivamente di giornoin quanto al buio è facile perdersi.

_IGP5431

Oltre a delle buone scarpe, non dimenticate una giacca a vento per improvvisi cambiamenti atmosferici, acqua, un bastone, un po’ di cibo e, se siete appassionati esoteristi, magari una bussola ed un pendolo per fare qualche “misurazione”.

Dicono che sotto l’Uritorco ci sia una città sotterranea e come prova si racconta di strani rumori provenienti dal sottosuolo, come di giganteschi macchinari in funzionamento. Passando di lì si sveglierebbero in noi emozioni strane.
Ma la cosa interessante, più che la fantasmagorica città sotterranea di Erk, è l’impronta” lasciata da un presunto UFO sulla sierra del Pajarillo nel 1986.

Si tratta di una bruciatura di ben 122 metri per 64, ben visibile ancor oggi. Mentre intorno crescono gli arbusti e l’erba, all’interno del suo perimetro il terreno appare tuttora bruciato.

Mapa de Córdoba

A 26 chilometri da Capilla del Monte, si trovano le grotte di Ongamira, risalenti al periodo Cretaceo, cioè circa 130 milioni di anni fa.
Furono abitate da ottomila anni fa fino al 200 dC, dagli indigeni Ayampitín. Camminare in quei paraggi favorisce un reincontro con se stessi, immersi in una natura “magica”.
Dunque amico viaggiatore, se vai a Capilla del Monte, tieni gli occhi ben aperti e guarda il cielo, potrebbe accadere anche a te di vedere quelle strane luci muoversi nella notte (il momento migliore, il crepuscolo).
Poi, che si tratti di UFO o di fenomeni naturali, poco importa. In fondo ognuno di noi è libero di credere ciò che più gli piace.

Bruno Pavan

Testo e Immagini di Bruno Pavan, ogni riproduzione anche parziale è vietata.

Leggi altro racconto di Bruno su esperienze di viaggio in Argentina
oppure di un incontro ravvicinato di Bruno con le balene, sempre in Argentina

Bruno Pavan, Viaggiatore, fotografo, giornalista. Ha collaborato con riviste di viaggio di tutto il mondo , Mondo che ha girato più volte, riportando storie, immagini e sensazioni straordinarie… Vive a Maresca, In provincia di Pistoia.
Mail: brunophototext@gmail.com
Telefono: 0573 64095

collegati alla nostra sezione shopping

collegati alla nostra pagina Viaggi e soste

CARAVAN.IT blog
329 3787110 chiama ora !

Lascia un commento

Shopping cart
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti