Close

Olio nel gas: Problemi con stufe Combi

—- A T T E N Z I O N E —-
Da Qualche mese, probabilmente a causa della diversa origine e di cambiate modalità di distribuzione del gas, causate dagli embarghi seguiti alle vicende del conflitto Ucraino, la qualità del gas che arriva dentro le bombole è decisamente peggiorata.
La nostra azienda è stata subissata da richieste di intervento per stufe e altre apparecchiature a gas che si bloccano.
Il livello di olio nelle bombole è sensibilmente aumentato e anche la densita dello stesso è cresciuta anche come percentuale di impurità.
Purtroppo il problema è generale.
E trasversale a marchi e distributori di bombole.
Per ovviare a questi inconvenienti, è necessario installare sulle bombole un filtro, prodotto dalla Truma, anch’esso, purtroppo a causa dell’aumento delle richieste, di difficile reperibilità, al momento.
In questo contesto le apparecchiature più a rischio sono le combi trumatic serie 3000 e 6000, per le quali non sono più in produzione i ricambi.
L’olio in genere arriva all’ elettrovalvola e la incolla, impedendo l’ apertura del flusso del gas.
—- CONSIGLI E SOLUZIONI —-
Premesso che quanto andiamo a consigliare, è da EFFETTUARE SOLO DA PERSONALE ESPERTO IN CENTRI SPECIALIZZATI, per ovvie ragioni di sicurezza, ecco cosa è possibile fare:
1) Nel caso di contaminazione da olio nell’ impianto sostituire le bombole anche se piene.
Sostituire i regolatori di pressione sulle bombole.
2) Staccare il tubo del gas e il vecchio regolatore nel vano bombole.
Staccare il tubo del gas dalla base della Combi, chiudere tutti gli altri rubinetti interni ( fornelli, frigo, forno. ) lasciando aperto solo quello deĺla stufa.
Soffiare con un compressore dalla parte interna verso l’esterno per almeno 10 minuti e fino a che non esce tutto l’olio dal tubo gas nel portabombole.
3) Pulire l’ elettrovalvola, per immersione, in un bagno di diluente nitro, per almeno dieci minuti.
Asciugare accuratamente l’elettrovalvola scuotendola per fare uscire il diluente. NON SOFFIARE CON COMPRESSORE.
RImontare l’ elettrovalvola e la stufa, controllare i collegamenti gas e scarico e acqua.
Prima di accendere accertarsi di aver cambiato il regolatore di pressione, dopo aver collegato nuove bombole, lasciatele riposare almeno un ora prima di aprirle.
Riscaldare con un phon l’elettrovalvola e i magneti collegati per un minuto o due.
Accendere subito dopo.
La stufa se parte, va lasciata accesa per almeno 5-6 ore.
Poi spegnerla.
Riaccenderla dopo altre 4-5 ore.
Se funziona abbiamo risolto.
Altrimenti l’elettrovalvola è andata.
COMUNQUE USARE LE BOMBOLE AL MASSIMO PER DUE TERZI DEL LORO PESO. MAI FINO IN FONDO.
Per ulteriori info: 350 10 10 300
Nessuna descrizione della foto disponibile.

Lascia un commento

Shopping cart
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti